DORICA TORRETTE - U.S. PONTESASSO 0 - 2 (0 - 1) PDF Stampa E-mail
Scritto da R. Santinelli   
domenica 15 aprile 2018
att_260193_mencarelli_andrea.jpg



Sabato 14 Aprile 2018 ore 14:30 – Comunale di Torrette di Ancona (AN)

– 25a giornata (10a di ritorno) - campionato regionale 2a categoria – girone C -







Andrea  MENCARELLI



U.S. DORICA TORRETTE

Ferrucci, Piermarioli, Forlani (30’ 2t Rahali), Caiazza, Giampieri (15’ 2t Papili), Biccheri, Silvi, Alvaro, Vignoni, Lombardi (24’ 2t Massacesi), Mascambruni.

A disp.: Di Nardo, Morici, Romano, Moglie.. 

All.: L. Marini.

 

U.S. PONTESASSO A.S.D.

Bozzi, Mencarelli Al., Baldini, Girolametti, Cinotti, Pucci, Mencarelli An., Paolasini, Catozzi (15’ 2t Pettinari),  Martarelli (37’ 2t Gianoboli), Bacchiocchi.

A disp.: Urbinati, Beretta, Gasperi, Mancini, Bocchini.

All.: M. Bevilacqua

Arbitro: Riccardo Paparelli di Jesi.

Reti: 30’ 1t Catozzi, 34’ 2t Martarelli (rig.).

 

Torrette di Ancona - Il risultato di 2 a 0 nel calcio è sinonimo di vittoria perfetta soprattutto per chi non ha visto la gara. Come nella partita di oggi, una rete per tempo, dopo il vantaggio controllo in attesa di colpire definitivamente per la seconda volta e poi tutti dietro a difendere ormai una vittoria a portata di mano.

Questo in quattro righe quanto è accaduto oggi contro bomber Vignoni e compagni.

Partita che valeva doppio per entrambe le contendenti con maggior difficoltà per gli ospiti a giocare su un sintetico dove la sfera qualche volta si rifiutava di fare rimbalzi regolari oppure schizzava in maniera molto irregolare, insomma un terreno ormai alla frutta.

I “Gabbiani” volevano una vittoria e riscattare quei due punti buttati nella scorsa giornata casalinga.

Al di là del risultato partita non facile con quasi zero occasioni nel primo tempo ad esclusione di una fantastica intuizione di Bob Catozzi che ha risposto subito positivamente all’atra felice intuizione, quella di Mister “Massimo Equilibrio” che lo ha inventato pivot avanzato visto le sue proverbiali doti balistiche.

Poi fino al raddoppio Girolametti ed i suoi hanno gestito la contesa senza molto rischiare, a volte anche abbassandosi troppo ma i principi delle ripartenze” hanno poi fatto il resto.

L’asse KakàPettinari e MattiaCiroImmobile con sfera incollata ai piedi lasciano gli avversari dietro e “Marta” timbra il suo undicesimo gioiello di cui nove nelle ultime otto gare.

Poi, ancora quindici minuti a controllare e gestire con qualche apprensione, traversa ospite e paratona di Bozzi su colpo di testa avversario.

Ma bene così, oggi, dopo lo scempio della scorsa giornata, dovevano arrivare i tre punti e sono arrivati, questo è quello che conta.

In evidenza la buona prova delle catene esterne e quella di bomber  Martarelli.

Nello schieramento che è sceso in campo notate due varianti rispetto alla gara contro la Nuova Folgore: Bozzi al posto di Urbinati e Catozzi pivot avanzato al posto di Martarelli che è andato a ridosso a svolgere il compito di Pettinari entrato poi nella ripresa.

Sapete cosa mi ha detto Mister Bevilacqua alias Marcel Drinkwater dopo tre minuti terminata la gara? “A Robè…. la prossima la dobbiamo vincere, è f o n d a m e n t a l e”.

Guardando la classifica in effetti non ha tutti i torti, non siamo ancora matematicamente salvi e se riuscissimo in una vittoria contro il Senigallia la posizione di classifica avrebbe un nuovo bel sussulto visto gli incontri in programma. Buona domenica a tout le monde.    

 

Cronaca primo tempo

5’ – Lombardi da sinistra ci accentra pericolosamente, Cinotti lo contrasta, tiro debole.

21’ – Baldini alla punizione di giornata, sinistro preciso ma troppo debole, para portiere.

30’ – Piermarioli, nella sua posizione di esterno basso destro di difesa gestisce la sfera e decide un passaggio indietro al proprio guardiano, Catozzi capisce tutto una frazione prima, s’inserisce e trafigge Ferrucci con un rasoterra basso alla sua destra.

32’ – Silvi al tiro, di sinistro, Bozzi si distende e para a terra sulla sua sinistra.

 

Cronaca secondo tempo

3’ – Forlani al tiro, un destro rasoterra a fil di palo che Bozzi para allungandosi e bloccando.

15’ – Anche Alvaro ci prova dai 20 mt., Bozzi para ancora, alla sua sinistra questa volta.

34’ – Pettinari in ripartenza, alla sua maniera, porta la palla contro tutto e tutti ed arrivato poco prima della metà campo imbucata per l’inserimento di bomber Martarelli, con velocità e sfera incollata ai piedi dribbla un avversario che al suo ritorno lo stende al momento del tentativo gioioso. Glaciale e sereno dagli undici, metri, nulla da fare per Ferretti che raccoglie la sfera alla sua destra. 

35’ – Buona opportunità per Papili che riceve in area e colpisce di destro, alto.

38’ – Pettinari al tiro da circa trenta metri, centrale e debole, facile per Ferretti.

41’ – Mencarelli An. sul suo versante destro dribbla mezza squadra avversaria, per poco non conclude pericolosamente.

42’ – Rahali riceve in area e pronta giravolta di destro, sfera che colpisce la traversa.

44’ – Ultimi sussulti locali, colpo di testa in area di Silvi, sfera sotto la traversa, Bozzi con il guantone di riporto s’inarca e devia oltre, paratona.

 

Roberto Santinelli    

 
< Prec.   Pros. >