REAL GIMARRA - U.S. PONTESASSO 2 - 2 (0 - 0) PDF Stampa E-mail
Scritto da R. Santinelli   
domenica 15 settembre 2019
nicolini n..jpg



Sabato 14 Settembre 2019 ore 14:30 – Comunale Gimarra di Fano

– 1a giornata - campionato regionale 2a categoria – girone B -




       Nicola  NICOLINI



F.F. REAL GIMARRA

Brandoni, Tombari, Rossini, Eusebi (60’ Giovagnoli), Giorgini (72’ Sterrantino), Conti, Ballotti, Rossi, Valentini, Giovannelli (68’ Scarselli), Diamantin, (67’ Tritto).

A disp.: Giuliani, Moschella, Donati, Giorgini, Vitali,

All.: A. Ferri.

 

U.S. PONTESASSO A.S.D.

Urbinati, Mencarelli, Baldini, Girolametti (64’ Carboni), Nicolini N. (75’ Pucci), Pompei, Bacchiocchi, Gianoboli A. (64’ Paolasini), Gianoboli S., Martarelli (83’ Gimignani), Beretta (80’ Barbetti).

A disp.: Patrignani, Nicolini A.

All.: A. Vitali.

 

Arbitro: Riccardo Massani di Jesi.

 Reti: 53’ Ballotti, 67’ Bacchiocchi, 69’ Carboni, 80’ Scarselli.

 

Gimarra di Fano – Solitamente Il suo compito nello schema proposto dal mister di turno non è quello di fare gol ma quattro o cinque reti in una stagione le segna sistematicamente. Spesso il suo territorio preferito è l’area piccola dove gli avversari difendono e proteggono il proprio portiere e la propria rete.

Ma quel piccolo territorio è lo spazio preferito dal “Predator Footballer” dei “Gabbiani” Gianluca Bacchiocchi. Mentre per i predatori di specie animale la  base alimentare è rappresentata da altre specie animali (prede), che vengono catturate con diverse strategie di caccia, Gianluca, grazie alla sua prontezza e al suo istinto in area piccola ne fanno un naturale predatore d'area e la sua preda preferita è la palla, la sfera, la “pelota”, the ball.

Anche oggi, alla prima di campionato, con il quotato Real Gimarra, al minuto 67, con la squadra in svantaggio immeritatamente è andato all’appuntamento galante con la sfera a seguito di un angolo battuto da Martarelli ed anticipando tutti di quella frazione di secondo che necessita, l’ha messa di testa scuotendo la rete.

Segnatura decisiva per le sorti della gara, il meritato pareggio ha ridato quella fiducia e quell’entusiasmo che dopo lo svantaggio erano un po’ scemati.

Tanto è vero che solo dopo due minuti il neo arrivato in maglia bianco azzurra, e quindi al debutto assoluto, Davide Carboni, con un colpo di testa, su servizio dello stesso Bacchiocchi, ribalta le sorti della gara ma al minuto 80 i padroni di casa, che nella parte finale tentano il tutto per tutto, agguantano il pari con Scarselli che è pronto a ribattere in rete una respinta corta di Urbinati in area a seguito di un traversone paraculo dalla destra.

Il vantaggio iniziale della squadra locale ad opera di Ballotti era arrivato da un angolo battuto dalla destra, sfera respinta dai biancoazzurri e Ballotti, incontrastato, dal limite dell’area, piazza un destro rasoterra chirurgico con palla che fora una selva di gambe e finisce in rete vicino alla base del palo alla destra di Urbinati.

Andando a ritroso non possiamo non menzionare, secondo noi, il fallo in area subito da Beretta al minuto 49 con le squadre sul risultato di parità.

“George Best” riceve, piroetta veloce ed avversario che si ritrova a vedere i fari posteriori del “Bere” ed istintivamente allunga una mano ed allunga la “camiseta” biancoazzurra, Beretta comunque và, il difensore locale allunga di nuovo la mano e la maglietta avversaria con più veemenza, “George” sente la trattenuta e pensa: “se mi butto l’arbitro fischia”. Beretta cade e l’arbitro non fischia. Questa è la mia ricostruzione dopo aver parlato con Danilo e l’arbitro a fine gara. Quest’ultimo a domanda risponde: “Il vostro giocatore ha simulato la caduta ed io, a posteriori, mi sono accorto di aver fatto un errore, non l’ho ammonito”.

Al di là dell’errore o meno questo potrebbe significare che bisogna saper prendersi della responsabilità che tra l’atro fanno crescere. Forse Danilo Beretta poteva proseguire e fare gol o meno, lui lo avrebbe determinato, con le sue capacità realizzative, così facendo ha lasciato decidere e quindi responsabilizzare altri. 

Per concludere tutto l’ambiante contento per la buona prestazione di tutti i biancoazzurri e per la positiva partenza contro una squadra che ha come obbiettivo dichiarato i play off, buona iniezione di fiducia per il proseguo di un lavoro che Mister Vitali ed i ragazzi stanno portando avanti con impegno e serietà.

Prossimo incontro sabato 21/09 al “Granillo” contro gli amici del C.S.I. Delfino Fano.

Importante Info: il C.D. della nostra società nella seduta del 09/09/2019 ha deliberato che, fino a decisione contraria, si potrà assistere alle partite casalinghe senza pagare il biglietto d’ingresso. Pubblicizzate, Pubblicizzate.         

 

Roberto Santinelli    

 
< Prec.   Pros. >
U.S. PONTESASSO A. S. D
Via Lago di Costanza n.7 
61032 PONTESASSO DI FANO (PU)
C.F. 90000520412 
P.IVA 01314120419

Neve

Classifica

  In Casa  CompletaFuori Casa

Prossimo incontro Calcio a 11

sab, 14 dic 2019 14:30 
Seconda Categoria Girone B 2019/2020
Muraglia
Muraglia
: Pontesasso A.S.D.
Pontesasso A.S.D.
Statistiche Stagione

Risultati Ultima Giornata

Atletico River Urbinelli - Muraglia 2 : 0
Cuccurano - F.F. Real Gimarra 0 : 2
Gradara Calcio - Arzilla 2 : 1
Isola di Fano - USAV Pisarum 1 : 1
Maior - Torre San Marco 0 : 3
Offside - Montecchio Football Club :
Pontesasso A.S.D. - Athletico Tavullia 2 : 2
Villa Ceccolini Calcio - C.S.I. Delfino 2 : 0
Visione estesa

Utenti Online